Populonia Calaviolina

LOCALITA VISITATE:

Necropoli delle Grotte (LI), Torre Mozza (LI), Follonica (GR), Cala Violina (GR), Calidario (LI).

La vacanza in tenda, al capiente e attrezzato Camping Albatros di San Vincenzo, nelle vicinanze  del golfo di Baratti, ci ha permesso di esplorare una zona marittima tra le più belle della Toscana. La prima località che raggiungiamo è Calaviolina, partendo in senso antiorario in direzione Piombino, su strada sterrata sfiorando la necropoli Etrusca di San Cerbone e le Grotte, fino alla località Fiorentina; da qui, su asfalto per circa 7 km proseguiamo per Follonica fino alle torri della centrale Enel, che sono fortemente impattanti per il panorama del golfo di Follonica.

Da qui prendiamo la strada sterrata che costeggia il golfo e ci porta nell’area naturale della Sterpaia attraverso la strada comunale di Perelli, che passa tra dune coperte di vegetazione mediterranea.

Da questa strada, mediante vari accessi, è possibile arrivare alle lunghe spiagge di sabbia chiara, bagnate da un mare cristallino. Viene voglia di tuffarci, ma la strada è ancora lunga e quindi desistiamo.

Dopo un veloce passaggio con foto sul molo di Carbonifera arriviamo a Torre Mozza, dove la bellezza del mare ci invita ulteriormente, decidiamo di continuare verso Prato Ranieri, Attraversiamo Follonica e percorriamo dei tratti della ciclabile Tirrenica BI-16 direzione Puntone, dove giriamo a destra per l’accesso alla strada che ci accompagna alla spiaggia di Calaviolina sempre su BI-16.

La strada qui diventa sterrata e si affaccia sul golfo di Follonica, ricco di calette immerse nella macchia mediterranea; in lontananza scorgiamo la Spiaggetta di Cala Martina, passiamo dal monumento a Garibaldi. Giunti a Calaviolina purtroppo non possiamo bagnarci, perché privi di prenotazione. Delusi ripieghiamo su Torre Mozza, le cui acque non sono da meno. Dopo un bel bagnetto di circa un’ora ripartiamo a malincuore per il nostro tour, dirigendoci nell’entroterra di Riotorto e Venturina, passando dalla piscina Termale del Calidario, antiche Terme Etrusche.

Infine tramite stradine secondarie abbiamo raggiunto il Campeggio.

Comprensorio ad alta presenza turistica,  immerso in una natura selvaggia: un gioiello della Toscana.

ByFranco
Livelli di difficoltà Bici da StradaO O O O O
Livelli di difficoltà MTBO O O O O
Bicicletta ConsigliataGravel, MTB, E-MTB
Km 87
Dislivello +380

Selezionare Dettagli per scaricare il file GPX

Dettagli
Traccia Populonia Calaviolina
?
Esporta
Maggiori dettagli

FOTO TOUR

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.