Le Falle Torre Tonda

LOCALITA VISITATE:

Torre Tonda (FI), Torre Quadrata (FI), Villa le Falle (FI), Chiesa di San Lorenzo (FI), Castello di Montefiesole (FI), Vecchio Cimitero Montefiesole (FI), Spada nella roccia Monte Bardellone (FI), Fattoria di Castiglionchio (FI), San Francesco all’Incontro (FI), Ponte del Batacchi (FI),

Questo tour prende spunto da alcuni gruppi di ciclisti che hanno postato la foto della Torre Tonda.

Al parco all’inglese della Villa delle Falle, ( voluto  da Enrico Danti e progettato dallo scenografo Giovanni Gianni ), ci arriviamo partendo da Bagno a Ripoli, seguendo la ciclabile sulla sponda sinistra dell’Arno per oltrepassarlo al ponte di Varlungo tramite ciclabile dedicata, ma di larghezza limitata, per immettersi nella ciclabile del Girone, dopodiché prendiamo la via dei Bassi per evitare il traffico nel tratto fino a Compiobbi.

Poi prendiamo via Ellera in forte salita per 1,5 km per poi prendere una strada sterrata che ci porta direttamente nel single track abbastanza facile, che ci porta in discesa verso la Torre Tonda, nascosta tra la fitta vegetazione, torre misteriosa più bella che in foto, dopo il rito delle foto ci spostiamo più in basso, il sentiero arriva alla Torre Quadrata molto particolare anche questa.

Continuando a scendere  passiamo su un ponticello a tre arcate, qui scendiamo di bici e lo fotografiamo dal letto del torrentello che lo attraversa, e poi il percorso ci porta dritti verso un obelisco che raggiungiamo tramite le scalette del balcone antico 1865.

Il giro continua, su strade leggermente dissestate, verso il castello di Montefiesole, del quale rimangono solo le fondamenta di alcune mura; poco sotto incontriamo un interessante cimitero di campagna facente parte del castello e la Pieve di S. Lorenzo, dove consumiamo il pranzo al sacco.

Ripreso a pedalare in direzione Pontassieve, giungiamo alla spada nella roccia di Montebardellone, che richiama la storia di San Galgano; il percorso ci porta nuovamente sulla riva sinistra dell’Arno alla fattoria di Castiglionchio, dove imbocchiamo una strada in forte salita che diventa un sentiero e poi di nuovo strada, passando da antiche chiese e castelli  fino ad arrivare al Convento dell’Incontro.

Da questo luogo si gode di una vista meravigliosa su tutta la piana fiorentina. Dopo il Convento arriviamo a Montecucco, dove prendiamo un vecchio basolato di circa 2,2 km , detto  la Romana, in alcuni punti   molto sconnesso e percorribile solo con le  MTB; Questa tratto di percorso sembra sia parte della variante Cassia superiore, costruita per evitare le Anse dell’Arno a Pontassieve.

Alla fine della Romana, vicino al Bigallo, prendiamo un’altra vecchia strada che ci accompagna fino al ponte del Batacchi, sicuramente Medievale.

Giro di notevole interesse.

ByFranco, Andrea, Aniello
Livelli di difficoltà Bici da StradaO O O O O
Livelli di difficoltà MTBO O O O O
Bicicletta ConsigliataMTB, E-MTB
Km 52
Dislivello +1250

Selezionare Dettagli per scaricare il file GPX

Dettagli
Traccia Le Falle Torre Tonda
?
Esporta
Maggiori dettagli

FOTO TOUR

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.